CSAIN VdA - Villaggio Jeanceyaz 37 - 11020 Quart

3331885055 quartrail@gmail.com

Quartrail des Alpages (percorso)

Quartrail des Alpages

Traccia GPX del percorso qui … scarica la traccia GPX.

Il percorso del Trail competitivo Quartrail des Alpages

Percorso del Quartrail des Alpages con frecce direzionali

Il percorso della gara Quartrail des Alpages ha uno sviluppo di 50 km e un dislivello positivo di circa 4.000 metri. Usciti dalle mura del Castello di Quart si prosegue in leggera discesa su uno sterrato per circa 650 metri per poi svoltare a destra su di una mulattiera anch’essa in discesa. Dopo circa 300 metri si imbocca a destra un’altro sterrato che risale verso il castello per poi imboccare il ripido sentiero che porta al Beato Emerico; da qui si sale ancora per 250 metri circa sul sentiero 7a che porta a Valsainte, per poi proseguire a sinistra lungo il sentiero dei cacciatori che attraversa una morena sassosa. Il sentiero sfocia sulla strada sterrata tagliafuoco: la si percorre interamente fino a raggiungere un’altra poderale. Si continua a salire per alcuni chilometri raggiungendo il bivio per il primo alpeggio: Les Planes.

Passati davanti all’alpeggio si scende lungo i prati per circa 200 metri fino a raggiungere un sentiero che attraversa il vallone (è visibile uno steccato in legno). Si arriva ad un’altra strada poderale che si percorre in salita fino al punto di captazione dell’acquedotto comunale dal quale parte il sentiero n° 1 che raggiunge il secondo alpeggio: Cénevé. (primo ristoro e controllo).

Si scende per circa 300 metri lungo la poderale e, raggiunto il cartello che indica il sentiero per la Croce di Fana, lo si percorre interamente fino a raggiungere la cresta che conduce alla Croce; di qui si scende lungo un ripido e tecnico sentiero che conduce alla frazione Fonteil (secondo ristoro e controllo con barriera oraria delle ore 10.30).

Lasciato il ristoro, a 50 metri sulla sinistra, parte il sentiero che conduce nel vallone della Seyvaz. Lungo la salita si attraversano i “mayen” (case d’alpeggio) di Chauvay, Brunier, Pesse, Rossin e Clavel fino a raggiungere l’alpeggio Seyvaz (terzo ristoro e controllo). Da qui si prosegue nuovamente sullo sterrato che conduce al quarto alpeggio: Valchourda, costeggiandolo sulla sinistra si raggiunge il colle di Léche per poi scendere verso Saint-Barthélemy incontrando dapprima il quinto alpeggio, quello di Léche, e successivamente quello di Fontin, che ha dato i natali alla rinomata Fontina. (ultimo ristoro idrico e controllo).

Il percorso sale verso il col Collé per ridiscendere all’alpeggio Seyvaz (ultimo controllo e barriera oraria delle ore 17.00).

Si prosegue in discesa lungo lo sterrato e poi si imbocca il sentiero a destra che conduce al col Cornet. L’ultimo tratto è tutto in discesa, prima lungo il sentiero che passa per Champchamoussin, successivamente percorrendo la poderale che raggiunge il centro abitato di Trois-Villes, da cui parte l’unico breve tratto di asfalto. Gli ultimi chilometri di gara sono sul sentiero che porta al Castello di Quart e quindi all’arrivo.

Partenza unica alle ore 06.00